RSS

Pezzi di vetri nel risotto servito ai vigili del fuoco. L’Usb denuncia l’ennesimo episodio.

25 Giu

Risotto condito al vetro. Non è l’ultima novità della cucina Fusion che va tanto di moda in questo periodo ma è l’indigesta pietanza che i vigili del fuoco del distaccamento di Caronte, si sono ritrovati nel piatto durante la mensa di domenica sera. Tra i chicchi di riso nei piatti il personale della caserma ha pescato anche dei pericolosi pezzettini di vetro, e magari qualche frammento più piccolo è stato anche distrattamente trangugiato.A denunciare l’accaduto è il coordinamento provinciale dell’Usb, L’unione sindacale di base, che per l’ennesima volta lancia l’allarme sulla situazione di grave difficoltà che vivono i vigili del fuoco nella provincia. Il sindacato, prendendo atto amaramente di quanto avvenuto due sere fa nella caserma, ricorda che la mensa è chiusa dal 21 giugno dell’anno scorso. Da quella data i vigili sono stati sballottati a destra e a manca: prima hanno dovuto mangiare delle pietanze preconfezionate che arrivavano dall’esterno; poi sono stati costretti a peregrinare dalla mensa dell’aeroporto a quella del Polo didattico dei pompieri adiacente alla caserma di Caronte.Ma anche questa soluzione si è rivelata disastrosa in quanto, qualche mese fa, proprio in quella mensa sarebbero stati ritrovati dei topi, e quindi si è resa necessaria la disinfestazione. È iniziata di nuovo la peregrinazione, prima all’aeroporto e poi di nuovo a Caronte. L’Usb definisce l’episodio di domenica come «una tragedia sfiorata», ultima goccia di un vaso ormai traboccante da tempo per le carenze e le situazioni di precarietà denunciate quotidianamente dal personale. Il sindacato rimarca che nel capoluogo è in servizio un solo automezzo; la seconda squadra è costretta a uscire con un camioncino che ha una dotazione di 1.200 litri d’acqua e soli tre posti in cabina.In dotazione cè pure un fuoristrada con 500 litri di acqua, per una capacità di spegnimento sufficiente a pochissimi minuti.Il distaccamento di Soverato, territorio che destate sfiora le 40 mila presenze, copre una zona vastissima che va da Squillace a Guardavalle, compreso l’hinterland.

Gazzetta del Sud- m.s.

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 25 giugno 2013 in Notizie & Politica

 

Tag:

Lascia un Commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
Il Resto del Caffè

Antiquotidiano di informazione e cultura

camperista59

This WordPress.com site is the bee's knees

Contro*Corrente

by Gianluca

Tutto il Fango Minuto per Minuto

✰ ✰ ✰ ✰ ✰ la Controinformazione ✰ ✰ ✰ ✰ ✰

CARLOANIBALDIPOST.COM

HannibalCarlo WordPress blog, just another

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: