RSS

Ecco come funziona il REDDITO DI CITTADINANZA in Svizzera. “Da noi nessuno rimane indietro”

21 Lug

Sono un italiano che vive in Svizzera, da noi il REDDITO DI CITTADINANZA funziona come segue:

Perdo il lavoro, mi iscrivo in disoccupazione. Fare le ricerche di lavoro dimostrandole allo Stato con dei timbri. Mediamente 8 al mese.

Se svolgo correttamente le mie ricerche avrò diritto al 80% di ciò che prendevo prima di perdere il lavoro, per 12 mesi. Se un mese faccio meno ricerche di quanto stabilito dallo Stato, per esempio 6 invece di 8 riceverò una penalità che decide lo stato.

Per 4 mesi ti lasciano tranquillo, ti fai le tue ricerche, poi al 5 mese ti fanno fare dei corsi obbligatori di 16 ore, su come imparare a cercare lavoro o a redigere un Curriculum.

Più che altro per tenerti attivo nella società e non lasciare che ti isoli. Dopo qualche mese a casa può succedere che fai la ruggine e perdi le tua capacità. Questi corsi son svolti da psicologi, che valutano anche il tuo stato interiore. Se hai risentito della perdita del lavoro ecc… E se questo ti provoca dei blocchi a trovarne un altro.

In quelle sedute puoi piangere deprimerti ecc… Ti ascoltano. Se valutano che sei depresso ecc… Ti indirizzano all’ufficio invalidità… E ti seguiranno con dei corsi di reinserimento, aiuti psicologici ecc… Senza toglierti la dignità, ma con professionalità altissima.

DAL 6 MESE TI FANNO FARE LAVORI SOCIALI… TIPO CARITAS ECC… basati sulla tua salute. Se hai problemi di schiena non ti fanno smontare mobili…

SE ENTRO 123 MESI NON AVRÒ  TROVATO UN LAVORO, SUBENTRA L’ASSISTENZA SOCIALE, PER TUTTA LA VITA, FINCHÉ’ AVRÒ UN LAVORO

Dopo un colloquio, l’assistenza sociale stabilirà quanto mi serve per vivere, mi passera ogni mese i soldi per le cose vitali: affitto, cassa malati, cure sanitarie dentistiche vestiti ecc

PAGHERÀ TUTTO TRANNE I LUSSI O LE FERIE.

E quando un giorno lavorerò restituirò i soldi. Nel limite delle mie possibilità.
Se farò un lavoro dove prendo 4000 franchi al mese ne ridò 100 al mese. se 10000 ne ridò 500 al mese.

Da noi nessuno rimane indietro.

Marco Casarza

Fonte:http://www.italiaincrisi.it/2013/04/08/ecco-come-funziona-il-reddito-di-cittadinanza-in-svizzera-da-noi-nessuno-nessuno-rimane-indietro/

Annunci
 
2 commenti

Pubblicato da su 21 luglio 2013 in Notizie & Politica

 

Tag:

2 risposte a “Ecco come funziona il REDDITO DI CITTADINANZA in Svizzera. “Da noi nessuno rimane indietro”

  1. Giovanni Vallone

    29 luglio 2013 at 14:35

    Ciau Antò, noi siamo lontani anni luce da questo genere di democrazia. 🙂

    Mi piace

     
  2. antonio palombaro

    29 luglio 2013 at 12:36

    molto democratico e altamente sociale il sistema instaurato

    Mi piace

     

Lascia un Commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
Il Resto del Caffè

Antiquotidiano di informazione e cultura

camperista59

This WordPress.com site is the bee's knees

Contro*Corrente

by Gianluca

Tutto il Fango Minuto per Minuto

✰ ✰ ✰ ✰ ✰ la Controinformazione ✰ ✰ ✰ ✰ ✰

CARLOANIBALDIPOST.COM

HannibalCarlo WordPress blog, just another

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: