RSS

Lamezia: Esplosione in azienda area industriale, due morti.

12 Set

esplosione9_ilsap.jpg

Lamezia Terme – Un’esplosione si è verificata all’interno della zona industriale ex Sir. Sembra si tratti di un’ azienda che produce biodiesel. Dalle prime indiscrezioni che trapelano sembra che l’incendio abbia interessato una caldaia. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco assieme alle forze dell’ordine e personale del 118. Aggiornamenti e foto nei prossimi minuti.

Aggiornamento

L’esplosione è avvenuta all’interno dello stabilimento di San Pietro Lametino della Ilsap Biopro, un’azienda che produce oli raffinati, biomasse, glicerina e biodiesel. Secondo le prime notizie fornite dalle forze dell’ordine due operai sono morti ed un terzo è rimasto ferito. Sul posto sono intervenuti, oltre alle forze dell’ordine, i vigili del fuoco, che stanno accertando la natura di vapori che si sono liberati nell’aria.

E’ molto grave l’operaio rimasto ferito nell’esplosione della cisterna nell’azienda Ilsap di San Pietro che è stato trasportato a Catania dall’elisoccorso. L’uomo ha ustioni su tutto il corpo e le sue condizioni sono disperate. Nel momento dell’esplosione, secondo le prime notizie raccolte dagli investigatori, nel silos erano in corso lavori di manutenzione. Una gru con un cestello per fare salire gli operai è ancora vicino alla struttura. Nel frattempo sul posto è giunto anche il sostituito procuratore Luigi Maffia. Ancora sono sconosciute le dinamiche dell’incidente, ma le forze dell’ordine e i vigili del fuoco stanno effettuando ulteriori rilievi. La zona è interdetta alla maggior parte delle persone presenti sul posto che attendono al di fuori dell’azienda. I due operai morti sono originari di latina mentre l’operaio ferito di Firenze. Secondo quanto riferiscono alcuni testimoni sembra che una delle due vittime sia stata scaraventata a diversi metri di distanza mentre l’altra vittima è rimasta nel cestello sul quale si trovava nel momento in cui è stata investita dall’onda d’urto. Proprio per questo il recupero di questa seconda vittima è risultata sin da subito molto difficoltosa. Sembrerebbe che due operai siano rimasti intossicati. 

I due operai morti sono Daniele Gasbarrone di Latina e Alessandro Panella di Velletri, entrambi di 32 anni. L’operaio ferito, invece, è Enrico Amati, di 37 anni, della Val di Chiana, in Toscana. La sede legale della Ilsap Bipro, l’azienda in cui è avvenuto l’incidente, è a Latina, mentre quella operativa è a Lamezia Terme. Le due vittime, secondo quanto si è appreso, lavoravano come saldatori e non è escluso fossero impegnati nella manutenzione della cisterna. Una donna che ha assistito all’incidente ha detto di avere sentito uno scoppio e di avere visto una fiammata e qualcosa che volava in aria. Sono stati investiti da una fiammata improvvisa, mentre stavano facendo lavori di saldatura, i due operai morti e quello rimasto ferito in maniera molto grave nell’esplosione. Uno dei cadaveri, completamente carbonizzato, si trova nel cestello di una gru posizionata a fianco del silos e sulla quale lavoravano gli operai. Gli investigatori non escludono che si possa essere formata una nuvola di gas derivante dalla lavorazione degli oli.

REAZIONI

Presidente Napolitano: “Sono particolarmente colpito”

Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, particolarmente colpito dalla notizia del tragico incidente sul lavoro verificatosi nell’area industriale di Lamezia Terme in cui hanno perso la vita due operai, ha espresso ai familiari delle vittime sentimenti di commosso cordoglio e di partecipe vicinanza. Lo rende noto un comunicato del Quirinale nel quale si sottolinea che ”il Capo dello Stato continua a seguire le condizioni di salute dell’altro operaio rimasto ferito”.

Vescovo di Lamezia monsignor Cantafora

“Abbiamo appreso con sgomento e profonda tristezza la notizia del grave incidente nell’area industriale di Lamezia Terme. Queste sono ore di dolore e angoscia che nessuno vorrebbe vivere. In questo momento, penso alle mogli e ai figli che a casa, sono venuti a conoscenza di questa tragedia, sono loro particolarmente vicino. Raccomandiamo al Signore le vittime e i loro familiari, mentre unanime si fa l’appello per la sicurezza di chi lavora. Mentre si attende di comprendere le dinamiche di questo incidente, invito tutta la comunità diocesana a stringersi nella preghiera e ad essere solidale con quanti vivono queste ore di dolore”.

Sindaco di Lamezia Speranza

“Apprendo in questo momento della gravissima tragedia avvenuta in un’azienda dell’area industriale di Lamezia, due lavoratori morti e uno gravemente ferito. Esprimo lo sgomento e il profondo cordoglio dell’Amministrazione e della città. Siamo vicini alle famiglie delle vittime e dei feriti. La polizia municipale ed i responsabili di altri settori del comune sono già sul posto a portare soccorso. Mi sto recando personalmente sul luogo della tragedia a rendermi conto della situazione”.

Partito della Rifondazione Comunista

“In Calabria la salute e la sicurezza dei cittadini è messa a dura prova non solo dalla gravità delle condizioni socio economiche in cui versa la regione ma anche dalla mancata applicazione di leggi e dalla mancanza di servizi efficienti. Al dramma della disoccupazione infatti si aggiunge quello dell’assoluta mancanza di sicurezza nei luoghi di lavoro evidenziata dalla frequenza di infortuni spesso gravi e mortali come quello accaduto oggi nell’azienda Ilsap Biopro presso l’area industriale di Lamezia Terme dove hanno perso la vita due giovani lavoratori mentre un terzo è stato trasportato, in gravi condizioni all’ospedale di Catania. Queste tragedie, come altri incidenti sul lavoro potrebbero essere opportunamente evitati se solo gli strumenti di prevenzione venissero adeguatamente utilizzati e le norme di sicurezza fossero rispettate. Oggi oltre alle doverose indagini che individuino i colpevoli di quest’ennesimo omicidio sono necessarie azioni della magistratura sul tema della sicurezza sul lavoro e su quella ambientale in tutta l’area industriale affinché più nessuno debba essere ucciso sul lavoro”.

Galati (Pdl): “Dolore e angoscia”

“Dolore e angoscia sono i sentimenti che ci accompagnano in questo momento a seguito del grave incidente avvenuto presso un’azienda dell’area industriale di Lamezia Terme in cui hanno perso la vita due lavoratori, mentre un altro è rimasto gravemente ferito”. Lo afferma, in una dichiarazione, il deputato del Pdl Giuseppe Galati. ”Sono momenti di profonda tristezza – aggiunge – per la città e per i familiari delle vittime e dei feriti coinvolti, ai quali non posso che esprimere la mia vicinanza per quanto accaduto”.

Scopelliti: “Incidente sconcertante”

“A nome mio e di tutta la Giunta regionale della Calabria esprimo sincero cordoglio alle famiglie delle vittime della tragedia avvenuta nel silos di uno stabilimento industriale di Lamezia Terme”. Lo dichiara, attraverso una nota dell’ufficio stampa della Giunta, il Presidente della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti. “Si tratta – aggiunge – di un incidente gravissimo e sconcertante che addolora tutta la comunità calabrese. Voglio ribadire la nostra totale solidarietà e vicinanza alle persone che in queste ore stanno vivendo un triste dramma”

esplosione-ex-sir-carabinieri.jpg

esplosione4_ilsap.jpg

esplosione2_ilsap.jpg

Scoppio-autocisterna-ex-Sir.jpg

esplosione5_ilsap.jpg

esplosione3_ilsap.jpg

esplosione6_ilsap.jpg

esplosione8_ilsap.jpg

esplosione-ex-sir-vigili-del-fuoco-campo.jpg

esplosione-isalp-biopro.jpg

 esplosione-isalp-biopro-campo-resti-silos.jpg

http://www.lametino.it/Ultimora/lamezia-esplosione-in-azienda-area-industriale.html

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 12 settembre 2013 in Notizie & Politica

 

Tag:

Lascia un Commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
Il Resto del Caffè

Antiquotidiano di informazione e cultura

camperista59

This WordPress.com site is the bee's knees

Contro*Corrente

by Gianluca

Tutto il Fango Minuto per Minuto

✰ ✰ ✰ ✰ ✰ la Controinformazione ✰ ✰ ✰ ✰ ✰

CARLOANIBALDIPOST.COM

HannibalCarlo WordPress blog, just another

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: