RSS

Archivi tag: Gelati: 12 vaschette industriali a confronto.

Gelati: 12 vaschette industriali a confronto.


Più di 2 miliardi di euro, spesi durante quest’estate calda, per trovare un po’ di ristoro. E un po’ di dolcezza, magari con soddisfazione del palato, visto che stiamo parlando delle stime del consumo di gelati in questi mesi. Le possibilità non mancano tra produzione artigianale e prodotto industriale. Ma qual è il livello qualitativo offerto a una platea così ampia come è quella degli amanti italiani del gelato?

Artigianale? Non sempre

Anche se il termine “gelato artigianale” rimanda alla mente un alimento di produzione propria, dove chi lo prepara ha scelto con cura le materie prime e le ha miscelate in maniera sapiente, in realtà quelle due parole possono voler dire molte cose, spiega il settimanale dei consumatori. La gelateria artigianale può legalmente utilizzare dei semilavorati industriali tra cui delle basi neutre alle quali si potranno poi aggiungere vari aromi e paste insaporenti per ottenere i differenti gusti da mettere in vendita. Inoltre non è raro l’impiego di addensanti e additivi vari. Nei casi più estremi si possono perfino utilizzare miscele liquide che dovranno essere solo congelate e poi messe in vendita.

I semilavorati industriali

Negli ultimi decenni il settore produttivo di questi semilavorati si è sempre più consolidato fino a contare, sola in Italia, circa 80 aziende che riforniscono il mercato delle gelaterie artigianali di paste, concentrati di frutta, addensanti e via dicendo. Ed è un settore, nonostante la crisi economica, in continua crescita e attualmente riesce ad avere un fatturato pari a 250 milioni di euro.

L’industria in cerca di regole

Dal versante tradizionale a quello industriali, i numeri rimangono quelli di un mercato milionario. Nonostante questo, però, al gelato manca ancora una regolamentazione legislativa. Questo non vuol dire che il consumatore non sia tutelato sugli aspetti igienico-sanitario. Nella grande confusione spesso il latte, oltre a essere scremato, è in polvere e deve essere reidratato. Il grasso da latte (burro e panna) riesce a dare un aroma caratteristico al prodotto finale, ma ha il difetto costare molto. Gli si preferiscono, quindi, materie grasse di origine vegetale meno costose.

Altro ingrediente completamente scomparso, con il suo sapore particolare, è il tuorlo d’uovo che ha lasciato spazio a emulsionanti di altra natura, certamente meno onerosi.

Il test su 6 vaschette all’amarena

Dodici vaschette equamente divise tra i gusti amarena (o spagnola come adesso amano definirla le aziende) e stracciatella. Sono quelle che scelte dal Salvagente per l’esame di ingredienti e qualità.

Cremamore Variegato

Uno dei pochi prodotti che non usa coloranti ed è fatto con latte fresco amarena e panna

La Cremeria Spagnola

Latte fresco, molte amarene e ciliegie e concentrati di vegetali per colorare. Peccato usi olio vegetale

Motta Spagnola

Rispetto all’altro prodotto NestlÈ (La Cremeria) il latte diventa reidratato e compaiono aromi artificiali. Peccato

Tonitto Spagnola

Molti gli elementi negativi: il latte disidratato, i grassi, i coloranti (antociani), gli aromi artificiali e la possibilit‡ che contenga anidride solforosa

Carte d’or Affogato Spagnola

Oltre a latte scremato, oli vegetali, aromi artificiali, la nota negativa Ë la presenza di un conservante discutibile come l’anidride solforosa

Sammontana Amarena

Uno dei pochi punti positivi Ë l’uso di burro. Ma il tipo di latte (disidratato), i coloranti (antociani e caramello) e la presenza di solfiti, sono tutti elementi poco graditi.

ALESSANDRO TARENTINI

FONTE: ILSALVAGENTE.IT

viaGelati: 12 vaschette industriali a confronto | Adico.

Le vostre segnalazioni

  1. SANZIA (RM) scrive:
    31 luglio 2012 alle 10:31

    Grazie infinite del vostro fattivo lavoro non comprerò più i gelati industriali di famose case di gelateria e diffonderò ai miei familiari, amici e conoscenti quello che ci fanno mangiare per poi avvelenarci lentamente sono dei maiali e mi scuso con i maiali cotfiali saluti

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 17 agosto 2012 in Notizie & Politica

 

Tag:

 
Il Resto del Caffè

Antiquotidiano di informazione e cultura

camperista59

This WordPress.com site is the bee's knees

Contro*Corrente

by Gianluca

Tutto il Fango Minuto per Minuto

✰ ✰ ✰ ✰ ✰ la Controinformazione ✰ ✰ ✰ ✰ ✰

CARLOANIBALDIPOST.COM

HannibalCarlo WordPress blog, just another

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: