RSS

Archivio mensile:dicembre 2009

Fallito il vertice di Copenhagen


@@weblog
20 dicembre 2009 00:25
ADICO: fallito il vertice di Copenhagen
“Se da Copenhagen doveva arrivare un sostituto del protocollo di Kyoto, il fallimento appare inconfutabile” denuncia il presidente dell’ADICO, Carlo Garofolini.
Il quindicesimo vertice Onu sul clima si è concluso con un accordo non-accordo, da più parti contestato.
Si tratta di un testo non vincolante, che, di fatto, non si spinge più in là di un’intesa finanziaria: 30 miliardi di dollari per i Paesi poveri entro il 2012 per adottare tecnologie pulite – e l’obiettivo di mantenere entro i 2 gradi l’aumento della temperatura del Pianeta.
“E che non contiene riferimenti a numeri per la riduzione dei gas serra” evidenzia il presidente dell’ADICO.
Lo stesso Obama ha parlato di “storico accordo, ma non sufficiente”. Molti Paesi latinoamericani parlano di procedure arbitrarie e non trasparenti. Da chiarire, ora, c‘è anche il meccanismo di adozione in seno all’Onu.
Da evidenziare la sorte di tre attivisti che giovedì  notte hanno aperto uno striscione all’interno del Gala Dinner dei capi di Stato, dovranno trascorrere tre settimane in carcere lontano dalle proprie famiglie proprio nei giorni di Natale. Non c’e’ dubbio che loro sono stati dei veri ‘leader’, mentre i politici che hanno lasciato Copenhagen sui propri jet privati sono i perdenti”
 
Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 21 dicembre 2009 in Notizie & Politica

 

Nel 2009 boom di pignoramenti


@@weblog
20 dicembre 2009 00:09
ADICO: nel 2009 boom di pignoramenti
Nonostante i tassi di interesse dei mutui risultano essere bassissimi, il 2009 registra un incremento del 15,2% rispetto all’anno precedente di pignoramenti e vendite all’asta.
“Segno evidente che la crisi economica porta sempre più famiglie italiane a non poter onorare le rate dei mutui", spiega il presidente dell’ADICO, Carlo Garofolini che continua: “non riuscire a pagare le rate e dunque perdere la casa sta diventando un incubo per moltissime famiglie; un fenomeno che rischia diventare alquanto pericoloso in quanto causa un dissesto psicologico ed economico in ambito familiare che rende quasi impossibile la vita del debitore”.
 
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 21 dicembre 2009 in Notizie & Politica

 

Pensioni dei nonni quale ammortizzatore sociale


@weblog
18 dicembre 2009 23:55
ADICO: pensioni dei nonni quale ammortizzatore sociale
"Il peggio della crisi non è affatto alle spalle. Lo sanno bene i lavoratori e le lavoratrici che ne sono colpiti” tuona il presidente dell’ADICO, Carlo Garofolini, riferendosi ai “milioni di persone che hanno perso il posto di lavoro in questi ultimi anni, agli altrettanti precari ai quali non verranno rinnovati i numerosi contratti atipici in scadenza”.
Quando i redditi personali diminuiscono, e nelle famiglie si perdono posti di lavoro, “spesso l’unico ammortizzatore sociale sono le pensioni dei genitori e dei nonni” denuncia il presidente dell’ADICO che avverte anche: “siamo in una situazione molto critica che può pesantemente deperire anche dal punto di vista delle coesione sociale. Di fronte alle difficoltà e alla crisi la soluzione percorsa da tanti potrebbe non essere quella della solidarietà ma l’individualismo, e ciò potrebbe avere ripercussioni sociali molto pesanti".
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 21 dicembre 2009 in Notizie & Politica

 

Crollano le compravendite immobiliari


@@weblog
18 dicembre 2009 11:30
ADICO: crollano le compravendite immobiliari
L’Istat riferisce che nel  primo semestre 2009 sono crollate le compravendite di unità immobiliari. Tra gennaio e giugno – precisa – i passaggi di proprietà sono stati 406.735, il 13,6% in meno rispetto allo stesso periodo 2008. Forte calo delle compravendite di unità immobiliari a uso non residenziale, -17,9%. Scende anche il numero dei mutui stipulati: nei primi 6 mesi, ne sono stati accesi 359.099, il 13,1% in meno rispetto allo stesso periodo 2008.
“Non è pensabile che una giovane coppia debba indebitarsi per 30 anni per acquistare una immobile di 80mq venduta a 300.000 €. Anche perché a conti fatti presumendo che la coppia disponga del 20% in liquidi e che quindi accenda un mutuo di 240.000 € e che lo ottenga ad un tasso fisso complessivo (tasso reale) del 5,50 %, la coppia dovrebbe pagare per 30 anni una rata mensile di 1362 € restituendo alla Banca ben 490.000 €” fanno sapere dalla segreteria dell’ADICO.
“Dunque considerando che stipendi medi degli under 35 sono prossimi ai 1000€, tale coppia non potrebbe in nessun modo ottenere un mutuo da qualsivoglia istituto di credito. Nessun direttore di banca ragionevole potrebbe accordare ad una famiglia con un reddito complessivo di 2000 € mensili un mutuo del genere” avverte il presidente dell’ADICO, Carlo Garofolini che aggiunge: “occorre una seria politica, non solo annunciata, volta a realizzare abitazioni per i giovani a prezzi realmente popolari. Anche i costruttori devono fare la loro parte ideando abitazioni solide ma economiche, senza tanti fronzoli ed accessibili a tutti”.
 
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 21 dicembre 2009 in Notizie & Politica

 

Le tredicesime non serviranno a rilanciare i consumi


@@weblog
12 dicembre 2009 19:30
ADICO: le tredicesime non serviranno a rilanciare i consumi
Anche per questo Natale le famiglie faranno fatica ad utilizzare le tredicesime per realizzare i desideri nascosti nel cassetto.
Da un’indagine realizzata dall’ADICO in questi giorni emerge che “il 77% della tredicesima sarà utilizzata per pagare tasse, bolli, canoni, mutui e rimborsi dei debiti accumulati lungo il corso dell’anno”.
“Resta quindi poco per festeggiare”, avverte il presidente dell’ADICO, Carlo Garofolini  “dopo un anno durissimo di rincari e aumenti speculativi che hanno falcidiato i redditi delle famiglie costrette a indebitarsi per sopravvivere, con una perdita ulteriore del potere d’acquisto”.
Quello che rimarrà in tasca alle famiglie, vale a dire circa un quinto del monte tredicesime “non servirà a rilanciare i consumi” spiega il presidente dell’ADICO  visto che “almeno tre famiglie su quattro taglieranno le spese per l’incerta situazione economica”.
Un resoconto spietato quello diffuso dalla segreteria dell’ADICO, citando anche i dati della Banca d’Italia, “la propensione all’indebitamento delle famiglie e’ quasi raddoppiata in dieci anni, mentre la ricchezza e’ diminuita di 264 miliardi di euro nel giro di un anno, passando da 3.764 a 3.500 miliardi di euro”.
 
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 13 dicembre 2009 in Notizie & Politica

 

Libri di Paulo Coelho…


 
Lascia un commento

Pubblicato da su 7 dicembre 2009 in Libri

 

Vacanze di Natale scambiandosi casa


7 dicembre 2009 12:23
ADICO: vacanze di Natale scambiandosi casa
Il Natale, in tempi della crisi, sempre più persone scelgono di trascorrere le vacanze scambiandosi la casa con qualcuno, in Italia o all’estero, che durante lo stesso periodo verrà deciderà di fare la stessa cosa con casa nostra.
“Lo scambio può riguardare l’immobile principale o un altro di villeggiatura. Ma non bisogna essere per forza proprietari. Anche chi ha un contratto di locazione può, infatti, condividere casa perché, non implicando passaggio di denaro, non può essere considerato subaffitto” ci spiega il presidente dell’ADICO, Carlo Garofolini che continua: “ uno stratagemma che si adatta bene all’esigenza di dover tirare la cinghia per arrivare a fine mese e che registra il picco proprio nel periodo natalizio, in quanto permette di coniugare la voglia di scoprire posti nuovi con quella di passare le feste in un’atmosfera di intimità. Nel pacchetto si può comprendere anche l’automobile, la barca, la bicicletta, la moto o il motorino; l’unica spesa che si deve sostenere è il costo dei mezzi di trasporto per arrivare a destinazione”.
Il BelPaese e’ in assoluto la meta piu’ ambita dopo gli Stati Uniti. In particolare gli stranieri preferiscono la Toscana, il Veneto e l’Umbria. Roma e’ la citta’ piu’ amata, mentre la costiera Amalfitana la piu’ gettonata per chi preferisce il mare. Ma vanno alla grande anche i laghi della Lombardia, la Liguria e la Val d’Aosta.
 
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 7 dicembre 2009 in Notizie & Politica

 
 
Il Resto del Caffè

Antiquotidiano di informazione e cultura

camperista59

This WordPress.com site is the bee's knees

Contro*Corrente

by Gianluca

Tutto il Fango Minuto per Minuto

✰ ✰ ✰ ✰ ✰ la Controinformazione ✰ ✰ ✰ ✰ ✰

CARLOANIBALDIPOST.COM

HannibalCarlo WordPress blog, just another

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: